Verbale 111a Riunione 23-24 Giugno 2013 Roma

PROCESSO VERBALE DELLA 111a RIUNIONE DELLA

CONFERENZA DEI PRESIDENTI DI CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA.

ROMA 23 e 24 GIUGNO 2013

(Scarica il verbale in formato .pdf)

Il Presidente illustra i lavori della giornata con l’Atelier sul “Il ruolo del Presidente  di Corso di Laurea in Medicina” e le relazioni della sessione plenaria del giorno successivo.

Nella giornata del 23 giugno, il Prof. Gallo fa presente che i partecipanti si suddivideranno in più laboratori per discutere del ruolo del Presidente di Corso di Laurea in Medicina, del Coordinatore di Corso Integrato e di Semestre, della Commissione Tecnico-pedagogica e della valutazione dell’efficacia didattica e infine delle attività didattiche professionalizzanti. Sintetizza quindi la metodologia dei lavori consistente nella presentazione dell’esperto, discussione e compilazione dell’elaborato da discutere nella plenaria, dove gli argomenti sono stati ampiamente dibattuti ed approfonditi.

Segue la presentazione della relazione sulle “Medicine alternative e complementari”, in cui intervengono il Prof. Francesco Macrì e Calogero Caruso per il Gruppo di lavoro della Conferenza. Il primo presenta come la problematica sia stata affrontata dalla FNOMCeO dalla FISM e dalla Conferenza Stato-Regioni. Il Prof. Caruso, dopo avere richiamato le precedenti conclusioni del gruppo coordinato dal Prof. Vantini, sintetizza la situazione riguardante il loro insegnamento nei Corsi di Laurea e nei Master ed approfondisce le problematiche relative all’omeopatia, fitoterapia ed agopuntura.

Il giorno successivo inizia con la relazione del Prof. Della Rocca su “Proposta di un nuovo modello di site-visit”, in cui sono confrontati i requisiti minimi per l’accreditamento dei Corsi di Laurea determinati ed approvati dalla Conferenza ed i requisiti minimi dell’ANVUR, con conseguente proposta per il I e II ciclo di site-visit, con la definizione delle risorse umane e strutturali, dei servizi e del potenziale assistenziale fruibile; vengono infine definiti i tempi di effettuazione delle site-visit ed alcune novità relative al questionario e alla commissione. Dalla discussione emerge la necessità che da parte degli Atenei si riservino adeguate risorse economiche per i Corsi di Laurea ed in particolare per tale iniziativa. La Conferenza all’unanimità approva la proposta di una mozione in tal senso da inviare alla Conferenza dei Rettori.

Il Prof. Tenore mostra un’ampia ed approfondita analisi dei risultati del progress test degli ultimi sette anni nelle diverse sedi e nei vari anni di corso, illustrando anche le conseguenze delle variabili introdotte e conclude che utilizzando tutti gli strumenti messi in atto dalla Conferenza (Core curriculum, innovazioni pedagogiche, site-visit, progress test), si possa giungere al raggiungimento dell’obiettivo fondamentale di formare un buon medico. È stabilita la data del prossimo progress test che si terrà mercoledì 13 novembre 2013.

Il Prof. Luigi Biasio presenta la relazione “L’insegnamento della vaccinologia nei CLM in M&C: come e quando”, dopo una breve rassegna storica definisce i criteri che rendono necessario tale insegnamento, per acquisire competenze adeguate sia tecnico-scientifiche che normative in ambito di prevenzione primaria, e principalmente: il valore della prevenzione vaccinale, le caratteristiche dei vaccini, quale strumento di sanità pubblica e individuale, e il razionale d’uso, le caratteristiche del sistema vaccinale italiano e le problematiche connesse (accesso alla vaccinazione, coperture vaccinali, etc.), il ruolo dei medici e degli operatori sanitari in ambito vaccinale (verso se stessi e la popolazione).

Dopo la presentazione del problema delle malattie rare ad opera del Prof. Mauro Celli, Pediatra della Sapienza e Primario dello Sportello Malattie rare, la Dott.ssa Margherita De Bac, giornalista del Corriere della Sera, racconta la sua personale esperienza relativa alle malattie rare. Alla luce della difficoltà nel parlare di queste malattie su un quotidiano, la giornalista ha deciso di scrivere un primo e poi un secondo libro su questo argomento e ha poi costruito un portale dedicato. Da tutto ciò è derivata la consapevolezza che non tutti i medici conoscono le malattie rare e soprattutto la necessità di una maggiore formazione che tenga conto anche dei percorsi di cura e dei bisogni emotivi delle famiglie per le quali il medico dovrebbe anche essere la figura di riferimento nell’affrontare il percorso di vita di questi malati e delle loro famiglie.  Il Prof. Scarone, coordinatore del gruppo di lavoro “Cure palliative e Malattie rare”, dopo la rassegna dei corsi integrati e dei settori scientifico-disciplinari dove esse sono insegnate e della necessità di inserire delle UDE nel core curriculum, propone il loro insegnamento in tre fasi: prima fase,  presentazione teorica da parte della genetica medica e della metodologia clinica; seconda fase, insegnamento nei corsi integrati di Pediatria, Clinica Medica e Genetica Medica; terza fase, attività formativa professionalizzante negli ambulatori e con coinvolgimento delle reti regionali e delle associazioni dei genitori.

Sono seguite brevi relazioni dei gruppi di lavoro di “Medicina del territorio” (Prof. Krengli), che ha portato all’inserimento nel gruppo del Prof. Furlan e di “Selezione all’accesso e graduatoria nazionale ” (Familiari e Valanzano).

L’ultima relazione di particolare interesse è la proposta di un libretto delle APP da parte del Prof. Gaudio e in particolare di condividere un elenco di APP pratiche e metodologiche essenziali e individuare modalità utili per la scelta, l’apprendimento e la valutazione delle competenze metodologiche, stabilire le abilità che lo studente deve essere in grado di eseguire in modo autonomo e automatico con Esame/Verifica nei C.I. e finale (Esame a sé, o all’interno di Medicina Interna- Chir. Gen. III o analogo).

Dopo aver illustrato l’indice del prossimo numero della rivista della Conferenza, si comunica che la prossima riunione della Conferenza si terrà a Portonovo il 13 e 14 settembre 2013 e quella successiva a Roma il 9 dicembre 2013, mentre la prima del 2014 si terrà a Milano nel mese di febbraio.

Il Segretario                                                                                               Il Presidente
Amos Casti                                                                                                 Andrea Lenzi

 

Prossime Riunioni della Conferenza – Save the Dates

Si avvisano i gentili Professori Presidenti e tutti gli utenti che le prossime riunioni della Conferenza Permanente dei Presidenti dei CLM in Medicina e Chirurgia si terrano a Roma il 23 e 24 Giugno 2013 e a Portonovo (AN) il 13 e 14 Settembre 2013.

Per visualizzare l’odg relativo alla riunione del 23 e 24 Giugno, è necessario loggarsi con le proprie credenziali nel riquadro a destra del sito.

Progress Test 2012

In data 14 Novembre 2012 si svolgerà la settima edizione del Progress Test.

Nel caso in cui ci fossero CDL che ancora non avessero aderito, si può inviare, al più presto possibile, al Prof. Alfred Tenore (altenusa@gmail.com), la scheda di adesione (scaricabile qui).

105a Riunione della CONFERENZA PERMANENTE DEI PRESIDENTI DI CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA

Su invito del Presidente la 105a Conferenza Permanente dei Presidenti dei CLM in Medicina e Chirurgia è convocata il giorno

27 febbraio 2012

 

SESSIONE PLENARIA

 Aula Carlo Conti

DIPARTIMENTO MEDICINA SPERIMENTALE

Sezione Fisiopatologia Scienza della Alimentazione ed Endocrinologia

Policlinico Umberto I