Decreto recante la determinazione dei gruppi scientifico-disciplinari e delle relative declaratorie, nonché la razionalizzazione e l’aggiornamento dei settori scientifico-disciplinari e la riconduzione di questi ultimi ai gruppi scientifico-disciplinari, ai sensi dell’art. 15, della legge 30 dicembre 2010 n. 240

Università, riaperto lo scorrimento della graduatoria nazionale per il Corso di laurea in Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria a.a. 2023/2024

Roma, 19 aprile 2024 – Riaperti i termini per lo scorrimento della graduatoria per l’immatricolazione ai corsi di laurea in Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria relativa all’anno accademico 2023/2024. Sono 664 i posti ancora a disposizione.

 Il provvedimento dà attuazione all’ordinanza del Consiglio di Stato (n. 1286/2024) che ha accolto la domanda cautelare sul ricorso incidentale del Ministero dell’Università e della Ricerca contro la sentenza del TAR Lazio (n. 863/2024) di annullamento della graduatoria unica nazionale del concorso per l’ammissione ai corsi di laurea ai corsi di laurea in Medicina e chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria per l’anno accademico 2023/2024.

I candidati, fatta eccezione per gli immatricolati, i rinunciatari all’immatricolazione offerta ed i candidati che rientrano nello status denominato “posti esauriti”, devono manifestare, pena la decadenza, la conferma di interesse a rimanere nella graduatoria, tenendo conto della data del 22 aprile 2024 come termine iniziale di decorrenza dello scorrimento.

Nello specifico, dovranno quindi accedere nell’area riservata del sito CINECA attraverso il portale Universitaly (www.universitaly.it). Alla sezione dedicata per la graduatoria 2023, se interessati, devono cliccare il pulsante ‘Conferma di interesse’ entro venerdì 26 aprile 2024.

In assenza di conferma di interesse il candidato è escluso dagli scorrimenti successivi delle graduatorie nazionali in cui è inserito e non conserva alcun diritto all’immatricolazione.

Il Mur ha provveduto a informare tutti gli interessati con la pubblicazione dell’Avviso al seguente link: https://www.mur.gov.it/it/atti-e-normativa/avviso-del-18042024 e con invio di una mail a ciascun candidato interessato.

ANVUR ottiene il riconoscimento di Agenzia accreditata dalla WFME, i laureati in Medicina e Chirurgia nelle Università Italiane potranno continuare il loro percorso di specializzazione negli Stati Uniti d’America

La WFME (World Federation for Medical Education – www.wfme.org) l’Organizzazione Internazionale di riferimento per la formazione medica, co-fondata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) e dall’Associazione mondiale dei medici – (WMA) – avente come obiettivo primario il costante miglioramento della qualità della formazione medica a livello globale, anche attraverso la definizione di standard di qualità su cui si basare le attività di accreditamento, ha attribuito all’ANVUR lo Status di Agenzia accreditata.

Il titolo WFME viene, infatti, assegnato alle Agenzie incaricate dell’assicurazione della qualità a seguito della verifica del rispetto di rigidi criteri di valutazione che tengono conto di expertise, affidabilità, autorevolezza e aderenza agli standard internazionali. Questo riconoscimento consentirà ai laureati in Medicina e Chirurgia nelle Università Italiane di poter continuare il loro percorso di specializzazione negli Stati Uniti d’America.

https://www.anvur.it/comunicato-stampa/anvur-ottiene-il-riconoscimento-internazionale-di-wfme/

A Giovanni Danieli, maestro illuminato di medicina e scienza, di vita e di cultura per tutti noi.

La Conferenza Permanente dei Corsi di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia piange la perdita del grande Maestro Professor Giovanni Danieli e si unisce in lacrime al grande dolore della Famiglia.

Giovanni Danieli è insigne Professore di Medicina Interna, fondatore e Past President della nostra Conferenza, Direttore responsabile dei periodici “Lettere dalla Facoltà” e “Journal of Italian Medical Education”, promotore di numerosi eventi scientifici e culturali di grande valore.

Oggi, la Conferenza, con l’intera comunità medica e scientifica italiana, vuole celebrare Giovanni non solo come Maestro di medicina e di scienza, di cultura, e della medical education italiana, ma anche come grande innovatore, guida illuminata e amico cordiale e sorridente di tutti, che ci ha saputo trasmettere i valori più alti e la passione del saper essere medici, del saper insegnare la medicina, del saper coinvolgere le nostre Studentesse e i nostri Studenti e far nascere in loro la vera consapevolezza dei valori della professionalità dell’essere medici al servizio degli altri.

Giovanni ci lascia ma resta sempre ben presente nei nostri cuori, ad animare i nostri pensieri e la nostra passione nell’essere medici e docenti di medicina. 
La nostra costante azione nel migliorare la qualità della formazione dei nostri medici del futuro è il frutto della passione che Lui ci ha trasmesso nei tanti anni di guida capace, illuminata e aperta della nostra Conferenza, non potremmo mai dimenticarlo!

Carissimo Giovanni, il Tuo nuovo percorso di luce non ti allontana da noi ma, al contrario, continua ad essere quello in comune, con Te sempre ben presente nel nostro cuore.